Lavoro e ambiente

-A +A
  • Formazione: Regione Lombardia, approvati i nuovi requisiti per l'accreditamento

    Sono stati approvati da Regione Lombardia i nuovi requisiti e le modalità operative per l'iscrizione agli albi regionali degli enti accreditati per i servizi di istruzione e formazione professionale e per i servizi al lavoro.
    Scarica il decreto n. 9749 del 31 ottobre 2012
    Scarica il decreto n. 10187 del 13 novembre 2012

  • Consorzio obbligatorio degli oli usati, diminuisce il contributo obbligatorio

    Dal 1° novembre 2012 il contributo obbligatorio degli oli usati a carico delle imprese che immettono in consumo oli lubrificanti, previsto dai commi 5, 6 e 7 dell'art. 236 del D.Lgs. n. 152/2006, passa da 70 a 50 euro per tonnellata.
    La riduzione, stabilita dal Consiglio di amministrazione del Consorzio obbligatorio degli oli usati (COOU), sarà in vigore per tutto il 2013.

     

  • Ecolabel: UE, stabiliti in nuovi criteri per l’assegnazione del marchio

    Con la decisione del 14 novembre 2012 n. 2012/721/UE, la Commissione europea ha stabilito i criteri e i rispettivi requisiti di valutazione e verifica per l'assegnazione del marchio Ecolabel UE per i detersivi per bucato per uso professionale. Tali criteri rimarranno in vigore fino al 14 novembre 2016.

  • Appalti pubblici: AVCP e CiVIT, firmata intesa contro la corruzione

    I presidenti di AVCP e CiVIT, Sergio Santoro e Romilda Rizzo, presidenti rispettivamente di AVCP (Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture) e CiVIT (Commissione indipendente per la valutazione, la trasparenza e l'integrità delle amministrazioni pubbliche), hanno siglato un protocollo di intesa per aumentare i livelli di legalità negli appalti pubblici, in modo da  prevenire comportamenti illeciti e distorsioni nei contratti.

  • Appalti pubblici: AVCP, indicazioni sulla redazione dei bandi di gara

    Con la determinazione n. 4, pubblicata in G.U. il 30 ottobre 2012, AVCP, l'Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture, ha fornito le linee generali per la redazione dei bandi di gara in conformità a quanto stabilito dal Codice degli appalti. Tali indicazioni sono mosse dall'intenzione di standardizzare le procedure e di incentivare le imprese alla massima partecipazione nel rispetto della concorrenza, limitando le esclusioni basate su elementi formali e riducendo così il contenzioso in materia.

  • Olanda, le piste ciclabili saranno riscaldate

    Piste ciclabili riscaldate per evitare di scivolare con neve e ghiaccio non saranno più un'utopia in Olanda: la provincia di Utrecht ha progettato infatti l'installazione, sotto il manto stradale, di tubature in grado di incamerare calore d'estate e rilasciarlo d'inverno, con un sistema simile a quello del riscaldamento domestico. L'alimentazione avviene tramite pompe geotermiche che permettono di ridurre costi e le emissioni di CO2. Il costo del progetto è stimato tra i 19mila e i 38mila euro per km.

  • Car sharing: Torino, quota 2.650 abbonati e 10 anni di successi

    Torino è la città dove il car sharing ha raggiunto il 20% di quota di mercato, la più alta in Italia e il Car City Club ha deciso di premiare gli abbonati dal 2002 e gli enti che hanno sostenuto questo tipo di mobilità sostenbile, tra cui la Città di Torino, GTT, la Provincia di Torino, il Gruppo IREN, l'ASL TO1, il ministero delle Infrastrutture, l'Università degli Studi, l'Ufficio Pio della Compagnia di San Paolo, l'ENGIM e Magazine Italia.
    Punto di forza del servizio, la sosta gratuita nelle zone blu e GTT, il libero accesso alla ZTL e nelle corsie e vie riservate, la scelta tra otto modelli diversi, compresi i van, e sconti per utilizzi plurigiornalieri.
    Dal punto di vista ambientale, il car sharing ha un effetto trainante sull'utilizzo dei mezzi pubblici: gli abbonati ne hanno infatti aumentato l'utilizzo del 14%. L'impatto positivo sull'ambiente è indubbio, oltretutto pianificando gli spostamenti in base al principio della condivisione anziché del possesso, viene incrementato anche l'uso della bicicletta. Il risparmio rispetto all'utilizzo dell'auto di proprietà dal punto di vista economico è attestato mediamente al 30%.

  • Privacy: Garante, ok alla comunicazione telematica delle presenze in strutture ricettive

    I gestori di strutture ricettive potranno trasmettere alle questure competenti esclusivamente per via telematica le informazioni sulle persone che vi alloggiano, ossia generalità, estremi del documento di riconoscimento e numero di giorni di permanenza. Il Garante della privacy ha dato parere favorevole sullo schema di decreto predisposto dal ministero dell'Interno, suggerito dallo stesso Garante, che sostituisce completamente la legislazione precedente.
    La comunicazione deve avvenire entro le 24 ore dall'arrivo degli ospiti tramite il servizio attivato sul web dal Centro elettronico nazionale (CEN) della Polizia di Stato, che offre garanzia in materia di sicurezza e privacy. I dati vanno infatti cancellati dopo l'invio (vanno invece conservate le ricevute di trasmissione) e vengono poi registrati in aree di memoria separate di una struttura informatica del CEN, in modo da essere accessibili dai soli operatori autorizzati per finalità di prevenzione, di accertamento e repressione dei reati. Dopo 5 anni i dati vengono cancellati anche da tale struttura.
    Per usufruire del servizio occorre chiedere un certificato elettronico di abilitazione. In caso di malfunzionamento, si può ricorrere al fax o alla posta elettronica certificata (PEC).

  • DVR: ministero, chiarimenti sull'autocertificazione

    Con l'interpello n. 7/2012 il ministero del Lavoro ha esplicitato che anche le aziende fino a 10 lavoratori possono redigere il DVR anziché seguire le procedure standardizzate ancora in via di approvazione.
    Scarica l'interpello n. 7/2012

  • Lavoratori extracomunitari: Consiglio dei ministri, regolamentato l'ingresso per lavoro non stagionale 2012

    Il 6 ottobre 2012 è stato firmato dal presidente del Consiglio dei ministri il decreto del 16 ottobre 2012 sulla Programmazione transitoria dei flussi di ingresso dei lavoratori non comunitari per lavoro non stagionale nel territorio dello Stato per l'anno 2012. Potranno accedere in Italia 13.850 lavoratori stranieri, di cui di cui 2.000 tra imprenditori, liberi professionisti, figure societarie di società non cooperative, artisti di chiara fama), 100 purché di origine italiana e risiedenti in Argentina, Uruguay, Venezuela e Brasile, 10.500 tramite conversione in permessi di soggiorno per lavoro subordinato e 1.250 mediante conversione in permessi di soggiorno per lavoro autonomo.
    Si potrà far domanda per via telematica dalle 9.00 del 7 dicembre 2012 alle 24.00 del 30 giugno 2013, mentre l'applicativo per la precompilazione dei moduli di domanda sarà disponibile a partire dalle 8.00 del 4 dicembre 2012.

Pagine